_

Pilates per la schiena

Pilates per la schiena

Il metodo Pilates è consigliabile per chi voglia mantenere corpo e mente in forma, quando si è in buona salute. Semplice nella scelta dei movimenti e nella coordinazione muscolare, basato sui principi neurofisiologici, aiuta a riequilibrare la postura, puntando ad un solido ma rilassato allineamento della colonna.

Questa tecnica permette di entrare in contatto con il proprio corpo e di prendere coscienza degli allineamenti e del controllo dei movimenti. Regala sensazioni di benessere e leggerezza, lavorando in auto-allungamento e decompressione articolare. Dà forza e stabilità al centro del corpo in modo da sostenere la colonna nella quotidianità e nelle situazioni instabili della vita, educa a prendere coscienza del respiro facilitando il buon funzionamento di cuore e polmoni, portando sensazioni di rilassamento. Utilizza movimenti lenti e fluidi in contrapposizione alla vita attuale stressante e veloce.

L’80% della popolazione adulta soffre di mal di schiena almeno una volta nella vita e le cause del dolore possono essere tantissime: prendere in braccio i propri figli, stare troppo seduti, compiere movimenti sbagliati, lavori “pesanti e ripetitivi”…..

Negli ultimi anni è sempre più diffusa la tendenza di alcuni medici che, in caso di “mal di schiena”, prescrivono Pilates o Yoga a tutti indiscriminatamente, ma bisogna fare attenzione perché in alcuni casi queste pratiche possono essere dannose e peggiorare la situazione, quando ci sono problematiche vertebrali.

Il PILATES PER LA SCHIENA è un’attenta selezione di esercizi estrapolati dal metodo Pilates e nasce dall’esigenza di creare protocolli di lavoro specifici per il benessere vertebrale di ogni singola persona .

La nostra schiena è “per sempre” e dobbiamo considerarla un bene prezioso. Ogni soggetto è diverso dagli altri e così ogni schiena deve essere osservata e trattata in maniera personalizzata, per poter monitorare ogni reazione, ogni cambiamento con l’obiettivo di imparare a muoversi in modo più consapevole e funzionale.